Giocare per costruire comunità

possono esserci tanti strumenti per fare comunità.

il rituale, il ritrovarsi intorno ad una stessa fede, ad una stessa preghiera.

il dolore, la condivisione di una ferita o esperienza violenta.

la disciplina, l’accettazione ferrea di una regola.

la lotta a qualcosa, un comun deNOminatore.

 

a me piace molto il gioco.

mi piace vedere gli adulti che ricordano quella capacità di stare insieme

senza veli e senza inibizioni,

quella voglia di mettersi in discussione e alla prova,

quell’ebrezza della sfida, che sia nascondino o la nascita di un nuovo progetto di vita.

 

mi piace l’idea dell’entrare nel regno dei cieli come bambini,

perché senza giudizio, senza paura di sbagliare, senza senso di colpa.

 

mi piace pensare che attraverso il gioco ci si possa incontrare ancora,

come quando nei cortili il tempo passava in un modo tutto suo,

e c’era solo un desiderio:

continuare a giocare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...